fbpx
Home / Viso / Settoplastica e rinoplastica: qual è la differenza?

Settoplastica e rinoplastica: qual è la differenza?

Di Dott. La Rusca

Settoplastica e rinoplastica: qual è la differenza?

Quante volte ti sarà capitato di sentir parlare di intervento di rinoplastica o, in altri casi, di intervento di settoplastica nasale chiedendoti se ci fosse qualche differenza tra le due?

La verità è che, sebbene entrambe rientrino tra gli interventi chirurgici al naso, settoplastica e rinoplastica hanno delle differenze non solo tecniche ma anche funzionali.

Vediamo insieme in cosa realmente differenziano queste due tipologie di ritocchi al naso.

Settoplastica: che cos’è e quando la si sceglie?

L’intervento di settoplastica nasale è un’operazione chirurgica indicata per quei soggetti a cui è stata riscontrata una chiara deviazione del setto. Questa operazione, infatti, serve proprio a riposizionare la lamina osteo-cartilaginea deviata nella posizione più corretta.

I pazienti soggetti a deviazione setto-nasale, spesso si trovano a convivere con diversi disturbi quali: 

  • Problemi e difficoltà nella respirazione (respiri oppressi);
  • Bocca spesso secca perché ci si ritrova a respirare quasi sempre a bocca aperta;
  • Disturbi del sonno;
  • Sanguinamento dal naso (nei casi più gravi). 

Rinoplastica: come viene effettuata e perché la si sceglie?

Per quanto riguarda l’intervento di rinoplastica, questo agisce sempre sul naso ma non esclusivamente sul setto-nasale. In questo caso, non si sceglie la rinoplastica per riposizionare correttamente la lamina osteo-cartilaginea ma la si sceglie per modificare l’aspetto estetico del proprio naso.

Lo scopo di questa operazione plastica al naso, infatti, è proprio quello di intervenire sulla forma o sulle dimensioni di un naso che è arrivato a compromettere la vita di tutti i giorni di una persona. Questo intervento, infatti, viene scelto da tutti quelli che non si sentono a proprio agio con il proprio naso, e di conseguenza, con il proprio volto. 

Potrebbe interessarti: “Operazione di rinoplastica: come rifarsi il naso in base al proprio viso”.

Questa operazione plastica al naso agisce esteticamente su:

  • Una lunghezza o su una larghezza nasale troppo pronunciata; 
  • Eventuali gobbette antiestetiche; 
  • Le asimmetrie nasali, qualora non fosse in linea con l’asse centrale del volto.

Il tutto, che sia l’intervento di rinoplastica o l’intervento di settoplastica nasale, avviene generalmente in anestesia generale. 

Se ti stavi chiedendo, a tal proposito, quanto faccia male l’intervento di rinoplastica, potresti trovare tutte le risposte che cerchi in questo approfondimento: “Rinoplastica e dolore: quanto fa male e quanto dura la convalescenza?”.

Rinosettoplastica: la terza opzione che offre il 2-IN-1

Se vogliamo essere ancora più precisi, oltre alle precedenti settoplastica e rinoplastica, c’è da considerare una terza opzione chiamata “Rinosettoplastica” che, da come si intuisce dal nome stesso, è una combinazione tra i due ritocchi al naso. 

Questa tipologia è, infatti, indicata per tutte quelle persone che, trovandosi ad agire a livello funzionale, riposizionando il proprio setto nasale deviato, scelgono di agire anche dal punto di vista estetico, optando comodamente un’unica volta per il 2-IN-1.

Se sei alla ricerca del migliore Chirurgo Plastico Estetico di Napoli, COMPILA IL FORM e prenota subito il tuo appuntamento! Con la sua esperienza nel settore della chirurgia estetica, il Dott. Ivan La Rusca saprà consigliarti e seguirti fino alla fine, donandoti l’effetto migliore che potessi desiderare. 

Articoli correlati:

26 Feb 2021
Filler permanenti alle labbra: come rimediare all’effetto “canotto”

Non sempre la chirurgia estetica è sinonimo di bellezza perfetta, soprattutto se quelle a cui ci si è affidati non sono mani esperte. Molte donne, infatti, affidano a medici chirurghi (plastici e non) il loro aspetto estetico sperando di raggiungere gli effetti desiderati. Queste, però, non immaginano che quello stesso intervento possa diventare a lungo […]

leggi di più
29 Dic 2020
Rifare il naso senza ricorrere alla chirurgia è possibile?

Qualche anno fa avresti mai pensato che sarebbe stato possibile rifare il naso in 30 minuti e senza bisturi? Oggi una cosa del genere è diventata possibile e il suo nome è “Rinofiller al naso”. In pratica con il rinofiller al naso potrai migliorare la forma del tuo naso nel giro di pochissimi minuti, senza […]

leggi di più
20 Nov 2020
Rinoplastica e dolore: quanto fa male e quanto dura la convalescenza?

“La bellezza dura cinque minuti. Forse un po’ di più se hai un buon chirurgo plastico”. Cos’è realmente la bellezza? La bellezza è star bene, sentirsi in piena armonia con se stessi e trasmetterlo a chi ci sta attorno. A volte, però, capita che crescendo ci sia qualcosa di noi che proprio non ci piace […]

leggi di più