Home / Viso / Come ringiovanire il viso con interventi chirurgici poco invasivi

Come ringiovanire il viso con interventi chirurgici poco invasivi

Di Dott. La Rusca

Come ringiovanire il viso con interventi chirurgici poco invasivi

Avere un aspetto giovanile è il sogno di tutte le donne, ma non sempre l’età biologica coincide con l’età mostrata. La formazione delle rughe, il rilassamento dei tessuti e la formazione di inestetismi possono essere causati da fattori esogeni (come l’esposizione alla luce solare naturale o artificiale, smog, fumo, dieta squilibrata) che potrebbero causare un invecchiamento precoce.

Il minilifiting del volto, in questo caso, potrebbe essere la soluzione giusta per te.

Tuttavia, non tutte le donne amano sottoporsi a interventi di chirurgia estetica; un po’ per la paura di modificare il viso in maniera irreversibile, un po’ per il timore di ottenere un risultato poco naturale.

Tutte queste perplessità possono essere fugate affidandosi a un professionista esperto, in grado di offrire una risposta chiara e che consigli l’intervento giusto in base alle esigenze di ciascuna cliente.

Tutti gli interventi per ringiovanire il viso sono invasivi?

A questa domanda possiamo rispondere affermando che esistono alcuni interventi, come ad esempio il minilifting al viso o ritidectomia, che non risultano particolarmente invasivi e consentono di ripristinare i tessuti per un aspetto più tonico e giovanile mediante una riduzione dell’eccesso di cute che si viene a formare nel corso del tempo. In particolar modo, possiamo assistere alla formazione di inestetismi nell’area dei solchi nasogenieni e di rughe abbastanza marcate nella regione delle guance.

Mini lifting del volto: è efficace?

Il minilifting del volto è un intervento di chirurgia estetica finalizzato proprio al ringiovanimento del viso. Questa tipologia di lifting consente al chirurgo di riportare la pelle nella posizione che aveva prima di cedere verso il basso.

Il minilifting può essere un aiuto per porre rimedio a diversi tipi di inestetismi, come il rilassamento del volto, della mandibola e del mento e il rilassamento del collo. In particolare, con l’intervento si ottiene lo scopo di aumentare il tono muscolare e di rimuovere l’eccesso cutaneo che si forma generalmente sotto al mento, ai lati della bocca e sulle guance.

Se eseguito dalle mani esperte di un bravo chirurgo, il minilifting del volto rappresenta una soluzione efficace per contrastare gli eccessi cutanei e la formazione di inestetismi quali solchi e rughe.

Perché si parla di intervento mininvasivo?

Si parla di interventi mini invasivi perché si tende a prediligere tecniche che mettono al primo posto un risultato naturale, che comportano tempi di ripresa abbastanza rapidi e che soprattutto comportano pochissime complicanze.

In particolare, da questo punto di vista si è diffusa la metodica MACS LIFT, che consente un accesso minimo con un esito cicatriziale ridotto.

L’incisione, infatti, viene effettuata nella regione pre-auricolare o retroauricolare, così da non avere uno scollamento ampio della regione della guancia, bensì un minimo scollamento con un impiego di suture apposite, che richiedono le mani esperte di un chirurgo qualificato, per ottenere un risultato che, attraverso lo stiramento del tessuto cutaneo, consente di ringiovanire il volto di circa dieci anni, preservando un aspetto naturale.

Per maggiori informazioni, guarda il video sul minilifting del volto del Dott. Ivan La Rusca.

Come si effettua l’intervento di minilifting del volto?

L’intervento di minilifting al viso MACS LIFT deve essere effettuato in sala operatoria, con ricovero 1 notte. Naturalmente, tale scelta dipende dalla paziente e dalla modalità di approccio all’intervento. La durata può oscillare tra una o due ore, a seconda dei casi.

La cicatrice diventa poco visibile entro pochi mesi; in più, essendo coperta dai capelli, sarà facilmente occultabile.

Il MACS LIFT può essere applicato a tutto il viso, nel pieno rispetto dei piani anatomici della pelle e della zona specifica interessata dall’intervento. Per ottenere un risultato coerente, spesso il minilifting del viso può essere associato a una blefaroplastica, utile per ridurre l’inestetismo delle palpebre cadenti.

Dopo l’intervento di minilifting al viso è necessario indossare un’apposita guaina per una settimana o una decina di giorni per evitare edemi. L’intervento può essere eseguito in qualsiasi periodo dell’anno, anche se è sconsigliato quello estivo in quanto è da evitare l’esposizione al sole sino al completamento delle 4 settimane successive.

Per saperne di più leggi anche: Interventi estetici in estate: quali fare e quali non fare

Vuoi ringiovanire il viso? Il tempo che passa ha lasciato segni importanti che ti mettono a disagio? Contatta il Dott. Ivan La Rusca e affidati a un chirurgo professionista in grado di aiutarti a trovare la soluzione giusta per raggiungere i tuoi obiettivi, garantendoti un risultato naturale e all’altezza delle tue aspettative.

Articoli correlati:

17 Giu 2021
Rughe nasali che fastidio! Come ringiovanire il viso eliminandole

Cerchi un esperto in medicina estetica per eliminare le rughe del naso? Prenota subito una visita dal Dottore Ivan La Rusca

leggi di più
20 Mag 2021
Come correggere le palpebre cadenti con la chirurgia estetica?

Le palpebre cadenti sono un estetismo che ha un effetto di grande impatto sul viso: lo sguardo risulta più spento e appesantito e, nel complesso, può dare l’impressione di un volto più adulto rispetto all’età biologica. Se questo inestetismo ti fa sentire a disagio e pensi di poter migliorare il tuo aspetto, allora la prima […]

leggi di più
28 Apr 2021
Aumento volume delle labbra: quali filler sono consigliati (e quali no)

Le labbra da sempre sono simbolo di seduzione e bellezza femminile. Con il tempo le strutture del volto, in particolare le strutture sottocutanee che sovrintendono alla tonicità del viso, tendono a un processo di assottigliamento, e così anche le labbra, che possono perdere la loro forma piena e definita. Questo fenomeno avviene naturalmente con il […]

leggi di più