Home / News / Quali interventi estetici chirurgici fare dopo il parto (naturale e cesareo)?

Quali interventi estetici chirurgici fare dopo il parto (naturale e cesareo)?

Di Dott. La Rusca

Quali interventi estetici chirurgici fare dopo il parto (naturale e cesareo)?

Molte donne durante e dopo il parto sono addirittura più belle rispetto al periodo precedente la gestazione. Tale articolo offre pertanto un supporto a quelle donne che dopo avere partorito, nonostante la dieta e una corretta attività fisica, presentano dei difetti fisici a cui è possibile rimediare solo mediante l’ausilio della chirurgia estetica.

Gli interventi chirurgici ed estetici post parto

Ecco gli interventi a cui è possibile sottoporsi dopo una gravidanza:

Addominoplastica e mini addominoplastica post gravidanza

Le pazienti che solitamente si rivolgono  all’addominoplastica dopo una gestazione  o hanno avuto un parto cesareo, in quanto l’incisione e il taglio della fascia muscolare spesso è causa della cosiddetta “pancia a grembiule”, o sono soggetti con pelle poco elastica che dopo il parto presentano inestetismi causati da stiramento cutaneo. L’intervento corregge:

  • smagliature
  • accumuli adiposi
  • lassità cutanea (non eliminabile tramite corretta alimentazione ed esercizio fisico).

A seconda delle zone da trattare e dell’entità del problema, il chirurgo consiglierà un’addominoplastica completa o una mini-addominoplastica: quest’ultima è meno invasiva e può essere effettuata in day hospital, al contrario della prima che prevede una notte di ricovero. Si raccomanda di attendere almeno un anno dal parto prima di sottoporsi a tale intervento, per ripristinare totalmente il peso e la struttura muscolare.

Mastoplastica additiva e mastopessi dopo parto

Dopo gravidanza e allattamento, il seno potrebbe apparire svuotato e privo di volume. L’associazione di questi due interventi, ridonano vigore, tonicità, volume e una nuova prospettiva al seno.

L’intervento si effettua in anestesia generale e per riprendere appieno le normali attività quotidiane, comprese quelle sportive, bisognerà attendere circa un mese dalla data dell’operazione. Va però d’altra parte specificato, che dopo 3-4 giorni dall’intervento, la paziente potrà comunque svolgere la maggior parte delle attività senza ovviamente fare sforzi.

Liposuzione e liposcultura post parto

La liposuzione e la liposcultura rimodellano determinate parti del corpo aspirando il grasso in eccesso mediante delle microcannule. Le zone trattate sono:

  • cosce
  • fianchi
  • glutei
  • pancia

La paziente potrà richiedere tale intervento anche dopo pochi mesi dal parto e i risultati saranno quanto più visibili e definitivi, quanto più la pelle è elastica. L’operazione, in base alle zone da trattare, si effettua sia in anestesia generale che locale.

Chirurgia intima dopo parto naturale

In seguito a un parto naturale, l’aspetto della zona intima potrebbe essere compromesso a causa dell’episiotomia, ovvero un’incisione che si effettua alla vagina e ai muscoli sottostanti per facilitare il parto.

La chirurgia intima prevede due tipi di interventi:

  • Labioplastica: ripara il tessuto danneggiato delle piccole labbra o riporta la vagina alle sue condizioni normali. Si tratta di un intervento dai risultati definitivi e la ripresa post operatoria è piuttosto veloce.
  • Vaginoplastica: ridona tono ed estensione ai muscoli vaginali.

Correzione cicatrice anestetica dopo parto cesareo

Dopo un cesareo invece, la cicatrice può assumere un aspetto anestetico spesso motivo di disagio per le neo mamme. La cicatrice si presenta  ipertrofica e presenta le sembianze di un cordone o fibrosa (cheloidea), con aderenze sulla parete muscolare sottostante.

Come correggere le cicatrici post parto? Solitamente si effettua  il laser frazionato (intervento non chirurgico) o si consiglia un’addominoplastica – miniaddominoplastica, in base alla situazione di partenza.

Medicina estetica dopo gravidanza

Gli inestetismi estetici più comuni dopo un parto, possibili da trattare mediante interventi estetici sono:

  • Cellulite: causata dalla ritenzione idrica in gravidanza;
  • Smagliature: provocata dall’eccessivo aumento e perdita di peso;
  • Teleangectasie degli arti inferiori: dilatazioni di piccoli vasi ematici, venule, arteriole, molto evidenti anche oltre la pelle.

Desideri maggiori informazioni sugli interventi estetici e chirurgici dopo il parto? Contatta il Dott. Ivan La Rusca e compila il form contatti con la tua richiesta: sarai ricontattato nel minore tempo possibile.

Articoli correlati:

18 Apr 2019
Chirurgia plastica under 30: perché sempre più giovani vogliono il ritocchino

La chirurgia non è solo per chi ha una certa età, anzi, sempre più giovanissimi under 30 desiderano un ritocchino. Ma come mai? Fino a qualche tempo fa, a ricorrere al bisturi erano solo le persone appartenenti alla classe medio alta o personaggi del mondo dello spettacolo. Oggi, invece, chiunque è attratto dal ritocchino, donne […]

leggi di più
11 Mar 2019
Tatuaggi brutti delle star: quando anche i vip si pentono di un tattoo

Non sono solo i comuni mortali a pentirsi di un tatuaggio e volerlo rimuovere, anche le star fanno i propri errori. Ecco quali sono i tatuaggi più brutti sfoggiati dai vip

leggi di più
22 Ott 2018
I sei tipi di interventi più richiesti dagli uomini al chirurgo plastico

Quando si pensa ad un paziente di chirurgia plastica, si associa subito al sesso femminile. In realtà, col passare del tempo, sempre più uomini si rivolgono al chirurgo plastico ed estetico per migliorare il proprio aspetto fisico

leggi di più